Circular Threads: the report

Press Release – Circular Threads

Tondo has presented the first Italian study on the relationship between Textile industry and Circular Economy in Northern Italy.

<To download the report: https://docsend.com/view/zbhfcu97zibu2qtq>

To download the executive summary click here.

Milan, 18 October 2021 – Tondo is pleased to present “Circular Threads”, the first study that aims to investigate the link between the Italian textile and fashion industry and the Circular Economy. You can download the report here.

The study, carried out in collaboration with Fondazione Pistoletto, Associazione Tessile e Salute and rén collective, analysed the level of sustainability and circularity of textile and fashion companies in Northern Italy, with a particular focus on the Biella district, a pole of excellence and reference for the Italian textile sector.

The study aims to provide an overview of the current situation and to accelerate the transition towards the circular economy in the textile sector, identifying the best practices implemented and the main challenges faced by companies.

Credits Flaunter

Specifically, a three-level analysis was conducted: for the first level, desk research, a series of sustainable and circular actions for the textile industry were identified and it was verified which of these actions were implemented in a sample of 300 companies in Northern Italy. As a second level of analysis, a questionnaire was submitted to a sample of almost 70 companies to assess the level of circular and sustainable practices implemented in a number of key areas. Lastly, a detailed analysis based on material flows was carried out for 2 companies in order to calculate the circularity index at product level using the Ellen MacArthur Foundation methodology.

Considering the strategic importance of the Italian fashion and textile industry, the transition towards more circular and sustainable production models represents not only a necessity but also a relevant economic opportunity. However, the state that emerges from the study reveals a lack of implementation of circular economy practices with only a few notable exceptions that are paving the way towards a more circular industry.

In order to accelerate this important transition, some actions are becoming increasingly relevant and should be pursued by textile and fashion companies in the near future.

In particular, based on the results of the study, more attention should be given to: product design, transparency, supplier selection, industrial symbiosis, research and development activities for new sustainable and circular materials, and finally a wider cultural change that could support the transition process.

Italiano

Comunicato Stampa – Circular Threads

Tondo ha presentato il primo studio italiano sulla relazione tra industria del tessile ed Economia Circolare nel Nord Italia.

<Per scaricare il report: https://docsend.com/view/zbhfcu97zibu2qtq>

Per scariare l’executive summary clicca qui.

Milano, 18 ottobre 2021 – Tondo è lieta di presentareCircular Threads, il primo studio che ha l’obiettivo di investigare il legame tra l’industria tessile e della moda italiana e l’Economia Circolare. E’ possibile scaricare il report redatto in lingua inglese qui.

Lo studio, realizzato in collaborazione con Fondazione Pistoletto, Associazione Tessile e Salute e rén collective, ha permesso di analizzare il livello di sostenibilità e di circolarità delle aziende tessili e di moda nel Nord Italia, con un particolare focus nel distretto biellese, polo di eccellenza e riferimento per il settore tessile italiano.

Lo studio mira a rappresentare una panoramica della situazione attuale e ad accelerare la transizione verso l’economia circolare nel settore tessile, identificando le migliori pratiche messe in atto e le principali sfide affrontate dalle aziende.

Nello specifico, è stata condotta un’analisi su tre livelli: per il primo livello, desk research, sono state identificate una serie di azioni sostenibili e circolari per l’industria tessile ed è stato verificato quali di queste azioni sono state implementate in un campione di 300 aziende del Nord Italia. Come secondo livello di analisi è stato sottoposto un questionario ad un campione di quasi 70 aziende volto a valutare il livello di pratiche circolari e sostenibili implementate in una serie di aree chiave. Da ultimo, è stata condotta un’analisi dettagliata basata sui flussi di materiali per 2 aziende al fine di calcolare un indice di circolarità a livello di prodotto adottando la metodologia della Ellen MacArthur Foundation.

Credits Micheal Burrows

Considerando la rilevanza strategica dell’industria italiana della moda e del tessile, la transizione verso modelli di produzione più circolari e sostenibili rappresenta non solo una necessità ma anche una rilevante opportunità economica. Tuttavia, lo stato che emerge dallo studio rivela una mancanza di implementazione delle pratiche di economia circolare con sole poche eccezioni degne di nota che stanno aprendo la strada verso un’industria più circolare.

Per accelerare questa importante transizione, alcune azioni stanno diventando sempre più rilevanti e dovrebbero essere perseguite dalle aziende tessili e della moda nell’immediato futuro.

In particolare, sulla base dei risultati dello studio, una maggiore attenzione dovrebbe essere assegnata a: design del prodotto, trasparenza, selezione dei fornitori, simbiosi industriale, attività di ricerca e sviluppo per nuovi materiali sostenibili e circolari, ed infine un più ampio cambiamento culturale che potrebbe sostenere il processo di transizione.

Per maggiori informazioni si prega di contattare:

Referente Tondo

Letizia Ingaldo

+39 3480518377

letizia@tondo.tech

Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial