Waste

  • 5 February 2021

    Spreco alimentare in Italia

    Spreco alimentare: una giornata per combatterlo By Sara Salerno – Circular Economy Analyst at Tondo Versione Italiano Oggi, 5 Febbraio, è la Giornata Nazionale per la prevenzione dello spreco alimentare ormai arrivata alla sua ottava edizione. È stata istituita nel 2014 quando su iniziativa dell’agroeconomista Andrea Segrè, coordinatore del Piano Nazionale di Prevenzione dello Spreco Alimentare (PINPAS) del Ministero dell’Ambiente, vennero convocati gli Stati generali della filiera agroalimentare italiana. Ed è da allora che questa giornata è stata inserita nella Campagna Spreco Zero. Ogni anno in questa occasione l’Osservatorio Waste Watcher, ideato da Last Minute Market e sviluppato con la partnership di SWG, presenta i risultati annuali dei monitoraggi condotti a livello nazionale sullo spreco alimentare domestico e sulle abitudini che gli Italiani hanno rispetto all’utilizzo del cibo. L’Osservatorio Waste Watcher, che ormai è diventato un punto di riferimento sia a livello nazionale che europeo, fornisce strumenti di comprensione delle dinamiche sociali e comportamentali che sono alla base della generazione dello spreco alimentare all’interno dei nuclei famigliari. Gli studi condotti dall’Osservatorio consentono, difatti, di produrre conoscenza, cultura e supporto per la progettazione di attività pubbliche o private mirate alla riduzione dello spreco che si perpetua all’interno delle mura domestiche. Lo spreco alimentare è infatti un tema fondamentale che risulta avere un impatto trasversale su economia, società e ambiente. Secondo il Food Sustainability Index in Italia buttiamo in media ogni anno circa 65 Kg a testa di alimenti. Tuttavia, secondo i dati pubblicati nel rapporto dell’Osservatorio Waste Watcher del 2020 lo spreco alimentare degli Italiani ha subìto per la prima volta un calo del 25% rispetto all’anno precedente: infatti si è passati da gettare settimanalmente 6,6€ a 4,9 €. Questo calo si é tradotto in un risparmio di circa 1 miliardo e mezzo su tutto il territorio nazionale, a riprova che...
  • 4 September 2020

    ilVespaio

    English Version ilVespaio is a network of free-lance designers with a focus on ecodesign and sustainability. A team of creatives, researchers and educators promotes awareness on social and environmental issues, organizing workshops, events, contests and educational exhibitions with companies, local authorities, schools and families. Why ilVespaio? IlVespaio was founded by the graphic designer Stefano Castiglioni and the product designer Alessandro Garlandini in 2008, based on the idea of designing and producing promotional merchandise made of re-used production scraps and other materials. A circular promotional item unique and customized, instead than cheap junk imported from Asia. We called ourselves ilVespaio, the Italian word for wasp nest, because we were looking for a name from the natural world recalling movement, dynamism and creative chaos. Wasps are usually considered useless, annoying insects. However, they are very important for the ecosystem and for impollination, but, unlike bees, they proudly refuse to be tamed and don’t like to work for humans. They use attics to create their nests, instead! Our first project was a production of bags for the Provincia di Varese made of reused non-woven banners, reclaimed along the race route during the Varese World Championship Road Race 2008. Since then, we did many projects all sharing the same approach based on interactivity, playfulness, and care for design and graphics. The team has grown: designers Sebastiano Ercoli and Clara Giardina and videomaker Luca Orioli joined ilVespaio and other collaborators are helping us on specific projects. We strongly believe that citizens play a crucial role in the transition towards circular economy and that we need to focus on education especially of children and new generations. We have developed projects to raise awareness on environmental issues and to promote conscious behaviours. Every medium is strategic to convey messages that are important to us: exhibitions, outdoor events,...
Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial