Materials

  • 5 May 2021

    Lavandula

    English In this episode we talk about cosmetics with Vincenza Mastascusa who together with her startup Lavandula and her team, aims to make cosmetics regenerative and circular using wild plants and production waste of the highest quality.Lavandula comes from the gerund “lavare” and really means being washed. Lavandula regeneration, a cardinal principle of circular economy, is not only economic but also social. Vincenza and her team, make available the knowledge handed down from their grandparents, with the aim of spreading cosmetic principles based on the knowledge of their territory and of the plants living in it. The interview below is in Italian. Italiano In questa puntata parliamo di cosmetica con Vincenza Mastascusa che con la startup Lavandula, insieme al suo team, mira a far diventare la cosmetica rigenerativa e circolare usando le piante spontanee e gli scarti di produzione di altissima qualità.Lavandula deriva dal gerundio lavare e intende proprio l’essere lavato. La rigenerazione di Lavandula, principio cardine dell’economia circolare, non è solo economica ma è anche sociale. Vincenza e il suo team, mettono a disposizione la conoscenza tramandata da propri nonni, con l’obiettivo di diffondere una cosmetica intesa come conoscenza millenaria tramandata di generazione in generazione, basata sulla conoscenza del proprio territorio e le piante che lo abitano.
  • 14 April 2021

    LMPE

    English In this episode we talk about technology transfer and innovation with Francesco Sandias, one of the founders of LMPE, an innovative start-up focusing on Research and Development in the field of Eco-friendly Polymeric Materials and aims to support all companies to make innovation. LMPE works in the field of circular economy, trying to exploit agro-industrial supply chains waste, and transforming customer ideas into products or services, networking and creating virtuous synergies. The interview below is in Italian. Italiano In questa puntata parliamo di trasferimento tecnologico e innovazione con Francesco Sandias, uno dei fondatori di LMPE, start-up Innovativa che fa Ricerca e Sviluppo nel campo dei Materiali Polimerici Ecocompatibili e che mira a sostenere tutte le aziende a fare innovazione. LMPE lavora nel campo dell’economia circolare, cercando di valorizzare gli scarti delle filiere agro-industriali, e trasformando le idee del cliente in prodotti o servizi, facendo network e creando sinergie virtuose.
  • 7 April 2021

    Mixcycling

    English Today we’ll be talking with Gianni Tagliapietra, CEO & Co-Founder of Mixcycling, about new circular materials from organic waste. Gianni will tell us how they are managing, through their innovative startup, to create a virtuous market in the field of highly sustainable bio-based materials. Mixcycling in fact believes in the real value of good communication, providing LCA analysis of their materials useful to objectively demonstrate the real environmental benefit produced by their initiative. The interview below is in Italian. Italian Oggi parleremo con Gianni Tagliapietra, CEO & Co-Founder di Mixcycling, di nuovi materiali circolari provenienti da scarti organici. Gianni ci racconterà come stanno riuscendo, attraverso la loro startup innovativa, a creare un mercato virtuoso nel campo dei materiali bio-based altamente sostenibili. Mixcycling infatti crede nel reale valore della buona comunicazione, fornendo analisi LCA dei loro materiali utili a dimostrare oggettivamente il reale vantaggio ambientale prodotto dalla loro iniziativa.
  • 31 March 2021

    Poliphenolia

    English In this episode we will talk about cosmetics with Giorgio Iviglia, co-founder of Poliphenolia. According to the Beauty Trend watch, in the next 5 years the phenomena that will involve the sector will be the digital involvement and the attention to health inspired by beauty as well as the concept of wellness inspired by health. In this context the startup Poliphenolia emerges, committed to offering healthy cosmetics, not only at the product level but at the entire supply chain level. By applying the knowledge of the biomedical properties of polyphenols extracted from the waste of vines at the end of the wine-making process, cosmetic products are created in the name of of sustainability and quality. The interview below is in Italian. Italiano In questa puntata parleremo di cosmetica con Giorgio Iviglia, co-founder di Poliphenolia. Secondo il Beauty Trend watch, nei prossimi 5 anni i fenomeni che coinvolgeranno il settore saranno il coinvolgimento in ambito digitale e l’attenzione alla salute ispirata alla bellezza nonché il concetto di benessere ispirato alla salute. In questo contesto emerge la startup Poliphenolia impegnata nell’offerta di cosmetici sani, non solo a livello di prodotto ma dell’intera supply chain. Applicando le conoscenze sulle proprietà biomedicali dei polifenoli estratti dagli scarti dei vitigni al termine del processo di vinificazione nascono prodotti cosmetici all’insegna della sostenibilità e qualità.
  • 2 March 2021

    Ecoplasteam

    English In this episode we will talk about secondary raw materials with Stefano Richaud, CEO of Ecoplasteam, an innovative start-up that through technology, development and sustainability, is committed to the creation of a new environmentally friendly plastic material. Through the use of secondary raw materials, Ecoplasteam takes charge of the need to enhance the value of waste and implements processes for the end of waste of polypropylene, thus creating a new material from the recycling of containers for beverages and food known as “tetrapak” of which only in Italy we collect more than 1 billion and 400 million packs. The interview below is in Italian. Italiano In questa puntata parleremo di materie prime seconde con Stefano Richaud, CEO di Ecoplasteam, start-up innovativa che attraverso tecnologia, sviluppo e sostenibilità, è impegnata è impegnata nella creazione di un nuovo materiale plastico ecologico. Attraverso l’utilizzo di materie prime seconde, Ecoplasteam si fa carico della necessità di valorizzare i rifiuti e implementa processi per l’end of waste dei poliaccoppiati, creando così un nuovo materiale proveniente dal riciclo dei contenitori per bevande ed alimenti conosciuti come “tetrapak” di cui solo in Italia si raccolgono oltre 1 miliardo e 400 milioni di confezioni.
  • 17 February 2021

    Reco2

    English In this episode we will talk about green building with our guests, Daniele Nora and Désirée Farletti, two of the four founders of the start-up Reco2. To date, the construction industry is one of the most energy-intensive in the world, consuming 36% of the world’s energy and emitting high levels of greenhouse gases, with a significant impact on the environment. Building companies, constructors, designers and manufacturers are moving towards a new direction, studying how to create increasingly sustainable materials, techniques and technologies. In this context, Reco2 is on the cutting edge. Through a virtuous model of circular economy, it is able to recover and transform various types of inorganic by-products into a wide range of functional products for sustainable building with a green footprint. The interview below is in Italian. Italiano In questa puntata parleremo di bioedilizia con i nostri ospiti, Daniele Nora e Désirée Farletti, due dei quattro fondatori della start-up Reco2. Ad oggi l’industria delle costruzioni è una delle più energivore del mondo, con un consumo del 36% di energia a livello mondiale e un’elevata emissione di gas ad effetto serra, con un impatto notevole sull’ambiente. Imprese edili, costruttori, progettisti e aziende produttrici si stanno muovendo verso una nuova direzione, studiando come realizzare materiali, tecniche e tecnologie sempre più sostenibili. In questo contesto, Reco2 è sulla cresta dell’onda. Attraverso un modello virtuoso di economia circolare è in grado di recuperare e trasformare vari tipi di materie prime seconde inorganiche, in un’ampia gamma di prodotti funzionali per un’edilizia sostenibile e dall’impronta green.
  • 10 February 2021

    Pigmento

    English In this episode we’ll talk about natural dyes with Vincenzo Mastromartino, head of chemistry at Pigmento, a start-up company from Melfi, committed to coloring our lives with all-natural pigments. From an allergy of the founder’s skin, the team began to wonder if the dyes used in fabrics and cosmetics were the cause of these reactions. So, between home tests with olive scraps, an all-natural potential was discovered. Focusing on an alternative to chemical dyes, Pigmento decided to produce 100% natural dyes from agricultural and food waste, free of adulteration, additives or chemical contamination. A circular solution that makes the most of waste from various industrial products, from Tropea onions to spinach. Through technology, pigments are extracted, hence the name of the start-up, for a circular and sustainable alternative. The interview below is in Italian. Italiano In questa puntata parleremo di coloranti naturali con Vincenzo Mastromartino, responsabile chimico di Pigmento, start-up di Melfi, impegnata a colorare la nostra vita con pigmenti tutti al naturale.Da un’allergia della pelle della fondatrice, il team ha iniziato a domandarsi se fossero proprio i coloranti utilizzati in tessuti e cosmetici la causa di tali reazioni. Così, tra test casalinghi con scarti di olive, si è scoperto un potenziale del tutto naturale. Focalizzandosi su un’alternativa ai coloranti chimici, Pigmento ha deciso di produrre coloranti 100% naturali, da scarti agricoli ed alimentari, privi di sofisticazioni, additivi o contaminazioni chimiche. Una soluzione circolare, che valorizza gli scarti di diverse produzioni industriali, dalle cipolle di Tropea fino agli spinaci. Attraverso la tecnologia vengono estratte dei pigmenti, da cui il nome della start-up, per un’alternativa circolare e sostenibile.
  • 20 January 2021

    Albero Bambino

    English In this episode Massimiliano Crescioli, founder and CEO of Albero Bambino, takes us into the world of childhood, to the discovery of furnishing elements made with completely sustainable innovative woods and materials. Albero Bambino is the only company in the world in the children’s sector to get the EPD (Environemntal Product Declaration) certification, thanks to the application of the Life Cycle Assessment to all its internationally patented products. Listen to this wonderful story that is born from a Tree, and from a Child! The interview below is in Italian. Italiano In questo episodio Massimiliano Crescioli, fondatore e CEO di Albero Bambino, ci porta nel mondo dell’infanzia, alla scoperta di elementi d’arredo realizzati con legni e materiali innovativi completamente sostenibili. Albero Bambino è l’unica azienda al mondo nel settore dell’infanzia ad aver ottenuto la certificazione EPD (Environemntal Product Declaration), grazie all’applicazione del Life Cycle Assessment a tutti i suoi prodotti, brevettati a livello internazionale. Ascoltate questa meravigliosa storia che nasce da un Albero, e da un Bambino!
  • 7 January 2021

    Istituto Italiano di Tecnologia

    English In this episode we will talk about scientific research and materials from vegetable waste with Giovanni Perotto, a researcher of the smart materials group of the Italian Institute of Technology in Genoa. Through their research activity in the field of the circular economy, the laboratory has managed to carry out virtuous projects by creating various biocomposites from organic waste, in perfect line with the principles of circular economy. The interview below is in Italian. Italiano In questo episodio parleremo di ricerca scientifica e materiali provenienti da scarti vegetali con Giovanni Perotto, un ricercatore del gruppo di smart materials dell’ Istituto Italiano di Tecnologia di Genova. Attraverso la loro attività di ricerca nel campo dell’economia circolare, il laboratorio è riuscito a realizzare progetti virtuosi realizzando vari biocompositi da scarti organici, in perfetta linea con i principi di economia circolare.
  • 20 May 2020

    Mogu

    English The production of pedrochemical-derived materials has reached 400 million tons and a double increase is expected in the next twenty years. In this episode we are talking about biotechnology and new organic materials with Stefano Babbini, CEO of Mogu, that produces an innovative biomaterial deriving from the combination of the mycelium, a type of mushroom, with agro-industrial waste. The interview below is in Italian. Italiano La produzione di materiali di derivazione petrolchimica ha raggiunto 400 milioni di tonnellate ed è previsto un doppio incremento nei prossimi vent’anni. In questa puntata parleremo di biotecnologie e nuovi materiali organici con Stefano Babbini, CEO di Mogu, che produce un innovativo biomateriale derivante dalla combinazione del micelio, un tipo di fungo, con scarti agroindustriali. Vuoi lasciarci un feedback o proporci nuove idee per le prossime interviste? Clicca qui per compilare un breve questionario
Social Share Buttons and Icons powered by Ultimatelysocial